please wait ..

Visualizza tutti gli articoli: News

Fino al 30 giugno 2019 tutti i giorni i genovesi possono visitare il Galata Museo del Mare e il Sommergibile Nazario Sauro pagando a metà prezzo il biglietto acquistato in cassa e on line. La promozione è valida sia per la tariffa adulti sia per quella riservata ai ragazzi e ai biglietti ridotti. Per accedere allo sconto, non cumulabile con altre promozioni n corso, è necessario mostrare la carta di identità in biglietteria, con verifica del biglietto acquistato on line.

Grandi e piccini possono così salire a bordo del più grande museo marittimo del Mediterraneo; per una pausa prima e dopo la visita, si ricorda che in Museo si trovano il bookshop “La bussola delle idee” annesso al “Pasta&Bar518”, punto di ristoro aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 18. Il Museo è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 con ultimo ingresso alle ore 18. Si ricorda che il sommergibile Nazario sauro è visitabile dai 5 anni in su.

Il più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo ti racconta sei secoli di vita sul mare in 12.000 mq di superficie con 4.300 oggetti originali, 31 sale espositive, 2 terrazze panoramiche, la ricostruzione di una galea genovese del ‘600 in scala 1:1, un brigantino dell’800, la tuga di un piroscafo di inizio ‘900.

E ancora, le postazioni multimediali interattive, la sala della Tempesta per vivere l’esperienza di un naufragio al largo di Capo Horn attraverso delle postazioni VR e il sommergibile S518 Nazario Sauro, unico visitabile in mare. Le ultime novità di prodotto sono un faro-fanale alto 10 metri con una lente di Fresnel che illumina l’intero spazio e 4 imbarcazioni storiche: gozzo “Santa Caterina”, Pierino, primo dinghy italiano con il numero “1” riportato sulla vela, un raro “gozzo da regata” e un’imbarcazione di supporto per i palombari. Da non perdere la Sala Coeclerici che ospita la collezione “Navigare nell’Arte”, una selezione dei dipinti della Fondazione Paolo Clerici e che permette al pubblico l’accesso al terrazzo e al giardino pensile del quarto piano, voluto dall’architetto Consuegra e dal quale si gode di una suggestiva visione del centro storico genovese.