please wait ..

Visualizza tutti gli articoli: Mostre

“I bambini raccontano il museo”, cronaca fotografica di un percorso educativo i cui protagonisti sono stati i bambini di una  prima e una seconda elementare delle scuole Palli e Chiabrera di Genova, è la prossima mostra in calendario dal 1 al 30 giugno 2018, presso la Saletta dell’Arte del Galata Museo del Mare. Il progetto ideato da Franca Acerenza e Anna Maria Guglielmino sostenuto dall’Associazione Promotori Musei del Mare onlus, è dedicato ai piccoli visitatori.

Giovedì 31 maggio 2018, sono previsti due momenti di inaugurazione: alle 10, quello dedicato ai bambini e alle maestre e alle 17 il momento più istituzionale alla presenza della Presidente Mu.MA Nicoletta Viziano, il Vice Presidente dell’Associazione Promotori Musei del Mare Maurizio Daccà e il Presidente di Mus-e Remo Pertica.

La mostra comprende 81 immagini delle sale museali e delle performances dei bambini, il tutto raccontato attraverso didascalie scaturite dalle osservazioni dei bambini. Sono inoltre esposti due collages realizzati dagli alunni della Palli e Chiabrera. La definizione del loro museo completa i collages.

Per la prima volta i bambini ed il loro punto di vista sono al centro di questa esperienza. Sono stati loro ad indicare il percorso e a segnalare quali le opere o gli allestimenti più significativi. Le foto documentano il loro coinvolgimento emotivo e l’interpretazione personale  delle opere esposte e delle ricostruzioni d’ambiente osservate al Galata Museo del Mare. La finalità del progetto è stata appunto quella di proporre ai bambini il percorso museale in modo consapevole, per coinvolgerli a vivere questa esperienza in modo ludico e creativo. Hanno accompagnato i bambini in questo percorso le loro maestre Maria Teresa Torre e Carmela Raiola e le artiste di Mus-e Genova Paola Bassignana e Milena Fois.

Con questo progetto sono state messe in pratica le linee guida che i museologi indicano da tempo affinchè l’educazione al patrimonio culturale diventi una priorità per i musei. Il progetto è dedicato alla scuola primaria perché l’educazione al patrimonio culturale deve diventare una materia di condivisione fin dall’infanzia se si vuole che si sedimenti nel tempo.

Franca Acerenza è stata fino al 2017 curatrice della collezione scientifiche del Galata Museo del Mare, Responsabile dei Servizi Educativi del Mu.MA e tutor per i progetti formativi di stage universitari.

Anna Maria Guglielmino, fotografa e fondatrice dell’Associazione culturale CREA, ha già collaborato con il Museo nella realizzazione degli appuntamenti culturali “Le rotte del Galata”, esperienze di visita in compagnia di attori in costume per scoprire le affascinati storie del museo e dei personaggi delle varie epoche marinare.