please wait ..

Visualizza tutti gli articoli: Mostre

Fino al 31 agosto 2019 presso la Saletta dell’ Arte del Museo  “L’Acquario Infinito” di Monica De Mattei, un profondo mare sostenibile dove far nuotare la nostra fantasia e i nostri desideri accanto ai suoi meravigliosi pesci.

La mostra è riservata ai possessori del biglietto d’ingresso del Museo.

Monica De Mattei continua la realizzazione del suo acquario infinito, una grande e univoca opera d’arte che si compone e scompone a seconda degli spazi in tante opere d’arte di diverse dimensioni che hanno come unico soggetto tanti pesci destinati a creare un unicum pittorico.

Le pareti della Saletta del Mare del Galata ospiteranno una selezione antologica dei cicli dell’artista, dal “Il Pesce che non c’è”, al “Maternità” e all’ “Oceano 4.0”, passando per il “Tao” gli “Oblò 4.0”, “I Pesci fuor d’acqua”e il nuovo ciclo FishEye” .

La creativa di Monica De Mattei nell’esplorare il mare, che l’ha sollecitata ad utilizzare tecniche e supporti sempre diversi, non poteva non portarla, ad affrontare il tema della sostenibilità con la serie di opere  “PlasticFish”  realizzate con la plastica raccolta dai rifiuti dell’azienda e utilizzata come materiale decorativo dell’opera d’arte.

E così, dalla collaudata collaborazione di due figli della Grande Milano, Monica De Mattei e Vittorio Sangiorgi, titolare della Sangiorgi S.p.A, storica azienda di arredi di interni, nasce l’idea di un percorso rispettoso di un’economia circolare ed altrettanto infinita: “I Pesci fuor d’acqua”supporti in legno intagliati su disegno dell’artista ora implementati anche con il legno di scarto prodotto dall’azienda poi riutilizzato per la realizzazione delle nuove opere.

Le turbinanti onde cromatiche dei pesci da sempre oggetto delle creature dell’artista lasciano oggi spazio ad un sentire più maturo e profondo fatto di impegno sociale e riciclo necessario.