please wait ..

data: 6 giugno 2017
Visualizza tutti gli articoli: Focus

Nascita di un progetto

Popoli sulla Scia è una mostra realizzata per il Galata Museo del Mare nel 2009, e integrata poi nel 2011 nel percorso MEM – Memoria e Migrazioni.

Realizzato dal team “Donna Fotografa” e condotto da Giuliana Traverso, il progetto della mostra proponeva alle studentesse del corso di mostrare come chi è arrivato da altri paesi si sia integrato nel tessuto ligure e genovese.
La scelta della fotografa è stata quella di mostrare la città non attraverso i suoi scatti, ma quelli del suo team.
La squadra di studentesse di Donna Fotografa che nel 2008 aveva saputo cogliere attraverso scatti insoliti le emozioni dei visitatori del museo, l’anno successivo si è espressa con una nuova sfida.
Il tema delle fotografie da realizzarsi come prova del corso era: immigrazione e integrazione a Genova.
Popoli sulla scia è una mostra realizzata grazie all’Associazione Promotori Musei del Mare, che da 20 anni sostiene il museo con attività, mostre, pubblicazioni ed eventi. Qui è possibile vedere una selezione delle mostre dei Promotori Musei del Mare.

Il museo che crea collegamenti, legami e partecipazione

L’obiettivo del lavoro finale del corso prevedeva che le fotografe facessero una ricerca in città per trovare le tracce di percorsi migranti immersi nel contesto cittadino. Realizzare una serie di scatti comporta una conoscenza preliminare. Alcuni soggetti fotografati aprivano le loro case, facevano conoscere le loro famiglie, aprivano i loro ristoranti, negozi, attività commerciali all’occhio del fotografo.
Il museo così si è fatto ponte tra due individui,  tramite tra due culture senza imporre nessun tipo di ricerca. Possiamo dire che l’attività è partita dai singoli cittadini, che si sono uniti grazie allo strumento della mostra fotografica in un lavoro comune.

La mostra

La mostra ha offerto uno spaccato intenso e vivace sulla vita degli stranieri a Genova. Sono state ritratte persone che da paesi diversi, anche molto lontani, sono giunti in Italia scegliendo Genova come punto di partenza per ricostruirsi un futuro e trovare nuove opportunità per se stessi e la propria famiglia.
Nel complesso parliamo di una selezione di 650 scatti. Spazi, mestieri, costumi, usi e volti di uomini, donne, ragazzi e bambini perfettamente inseriti nel tessuto sociale della nostra città.
Tutto questo conservando però le caratteristiche dei loro paesi di origine regalandocene uno stralcio.
“Popoli sulla scia” è fatta di emozioni, momenti della vita quotidiana, sguardi intimi nella vita domestica e familiare.

Hanno fatto parte del TEAM “Donna fotografa” per il progetto “Popoli sulla Scia”:
Flavia Arpe
Orietta Bay
Piera Cavalieri
Mara De Chigi
Giovanna De Franchi
Sabrina De Polo
Roberta Fassio
Lara Festari
Marcella Giorgetti
Felicia Guastavino
Dania Marchesi
Gabriella Mari
Antonella Meride
Edda Nadali
Maria Rita Neri
Lina Pampalon
Maria Passano
Renata Pedrazzi
Sara Peirano
Candida Portalupi
Antonietta Preziuso
Ernestina Russo
Sabine Suhling
Claudia Valle

Ecco Una selezione delle fotografie della mostra

Giuliana Traverso

Giuliana Traverso ha affrontato tutti i grandi temi della fotografia moderna, il reportage, il ritratto, l’impegno sociale, il nudo, il reale, l’astratto, la ricerca materica, scoprendo la fragilità, il dramma, la commedia, la scenografia che si compongono e si racchiudono nelle cose, nella vita di tutti i giorni, nei soggetti prescelti. Questo suo patrimonio immenso si è trasformato in capacità d’insegnamento. Ed anche in questo campo ha effettuato una scelta particolare: la sua scuola al femminile.
Oggi la scuola “Donna Fotografa” ha compiuto 40 anni ed è conosciuta in tutta Italia.
Dal 1974 ad oggi ha pubblicato una ventina di libri.