please wait ..

data: 8 febbraio 2018
Visualizza tutti gli articoli: Mostre

Uno scambio di sguardi tra gli spettatori e 29 sonetti

Dal 03 marzo al 4 aprile presso la Galleria delle Esposizioni

Inaugurazione 3 marzo ore 17, ingresso libero

Ora possiedo due memorie: la mia personale e quella di Shakespeare, che in parte io sono…”. “LIbro di sabbia” Jorge Luis Borge.

29 opere su carta di gelso laotiana (cm 81×58) dipinte con medium e tecniche diversi sono ispirate ed accompagnate da parole tratte da sonetti di Shakespeare. Il legame con Shakespeare esiste, anche se in senso lato; sue sono le parole,  la grandezza universale,  la presenza nel nostro pensiero e nella nostra vita spirituale e quotidiana. Inaugurazione sabato 3 marzo ore 17 alla presenza di: Luisa Dufour – Relazioni esterne MuMA, Luciano Caprile – Critico d’ arte, Luigi Giannitrapani – Studioso di Letteratura inglese, Andrea Gado – Attore.

I sonetti sono uno stimolo, uno spunto, ma l’interpretazione artistica è libera ed assolutamente personale senza nessuna altra pretesa culturale o critica.

32 personaggi (people) rappresentati in dipinti su tavola e carta (cm 30×40), con medium e tecniche diversi. Noi, il popolo, la gente comune, i migranti della vita e dello spirito che scambiano sguardi con le opere, dialogano con il poeta e sono presenti nelle sue storie universali, come lui é in quelle di tutti noi.

Eventi collaterali ogni sabato alle 17, ingresso libero:

  • Sabato 10/3 ore 17: presentazione del romanzo poliziesco: “Tacco 12” di Laura Astuni.
  • Sabato 17/3 ore 17: presentazione del libro di poesie “O monte” in lingua genovese di Antonio Leverone. Saranno presenti: Mario Peccerini, Franco Picetti e Silvio Ferrari.
  • Sabato 24/3 ore 17: presentazione del libro di poesie: “Una voce sommessa” di Fernando Galardi.
  • Martedì 27/3 ore 17: evento F.I.D.A.P.A. – “Le donne di Shakespeare” di Luigi Giannitrapani.
  • Sabato 31/3 ore 17: introduzione critica ai sonetti di William Shakespeare di Luigi Giannitrapani

CV Graziella Menozzi

Graziella Menozzi pittrice genovese,  laureata con lode in  Psicopedagogia, laureata e specializzata con lode in Pittura e Arte Contemporanea all’Accademia Ligustica di Belle Arti. E’ insegnante di Pittura all’UNITRE di Bogliasco. Ha effettuato un ciclo di conferenze (ARTECNICHE) al Museo S.Agostino di Genova e per l’Ordine degli Architetti. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti (Comuni di Genova, Recco, Torino, Valloria, Volpedo, Provincia di Genova, Ospedale Gaslini e UNICEF). Fa parte dell’associazione incisori liguri.
Hanno scritto di lei J.Asper, F.Beringheli, K.Biedenbach, R.Bodei, A.Caminati, L.Caprile, C.Cerritelli, M.Chianese, A.Gagliano Candela, L.Gierut, S.Rutelli, L.Santoli, R.Sirotti. ed altri.

Lavora ad olio, acrilico, acquerello o tecnica mista su  tavola, tela, broccato, carta;  impiega tecniche diverse nelle incisioni e nelle grafiche. Usa colori ricchi e brillanti con uno stile stile in evoluzione continua, con riferimenti Nabis, Fauves, pop inglesi e suggestioni concettuali, fino a recenti aspetti informali, rielaborando i suoi studi psicologici.
MOSTRE PERSONALI: Genova (Centro Sabatelli 1998 e 1999, Centro Arte Liguria 2003, S.Donato 2005, Satura 2007, Municipio Levante 2009, Museo dell’Attore 2010, Museo del Risorgimento 2010, 2011, 2013, Galata MuMA Museo del Mare 2011, 2015, Museoteatro della Commenda di Pré 2013, 2015, Palazzo del Principe 2013, Marina di Sestri Ponente 2014, UNICEF Fiera del Mare 2014, Palazzo Ducale 2014, Caligaris 2016),  a Nervi (Galleria Villa Gropallo 2000),  a Rapallo (La Galleria 2004 e 2005)  a Firenze (Fine ArtS Cove 2005),  a Pegli (La Saletta 2007), a Valloria Sv, (Comune 2007),  a Recco (Comune 2008), a Bologna (Sala Celeste 2012),  a Trieste (Luisi Art and Space 2013),  a New York (Galleria Rivaa 2007 e 2008, Chelsea Int. Exhib. 2008 e Galleria Agora 2008), Fundacion Museo del Parque La iglesia de los angeles Argentina.

MOSTRE COLLETTIVE: oltre 160 in Italia e all’estero.