please wait ..

Visualizza tutti gli articoli: Mostre

A partire dal 22 febbraio e fino al 3 marzo,  presso la Saletta dell’Arte, una mostra davvero particolare per il materiale impiegato: “STRACQUI – Le memorie del mare”, 25 opere di scultura ottenute assemblando rifiuti di legni spiaggiati. Curatrice Roberta Ferrarese, opere di Gianfranco Pagliarani. Inaugurazione il 21 febbraio alle ore 17.00 ad ingresso libero.

La chiamano DRIFTWOOD Art perché usa il legno che ha cavalcato l’onda e viene spiaggiato.

Il materiale accuratamente scelto, raccolto, risanato, assemblato prende la forma dall’ispirazione che ne trae l’artista. Nel caso di “STRACQUI – Le memorie del mare” Pagliarani si è ispirato al mondo marino dando vita ad una serie di sorprendenti creature.