please wait ..

La mostra sul Transatlantico Andrea Doria
Una mostra che racconta le meraviglie del transatlantico e della sua triste sorte

L’allestimento delle rampe che conducono al Mirador è dedicato alla Turbonave Andrea Doria, alla sua costruzione, alla sua storia, al naufragio del 26 luglio 1956 e alla discussione che ne seguì in ordine alle responsabilità della collisione.
Attraverso ricostruzioni di ambienti della nave, tra cui la prora in scala 1:5 e una parte di ponte di passeggiata inclinato a 30°, i visitatori sono invitati a “salire a bordo” e ripercorrere i piani come i passeggeri e l’equipaggio dovettero fare per scampare alla tragedia.

Otto le sezioni: le prime tre sono dedicate alla nave – alla sua genesi, agli spazi artistici e architettonici di bordo maggiormente significativi, al varo e il maiden voyage ovvero il viaggio inaugurale. Nella quarta sezione è esposto il modello di sei metri del Doria, vero gioiello dell’esposizione. Realizzato dalla ditta Giacomo Patrone nel 1952, per essere esposto negli atri delle principali stazioni ferroviarie

 

T/n Andrea Doria
La nave più bella del mondo